venerdì 28 marzo 2014

100 anni fa

Tra pochi mesi saranno 100 anni dallo scoppio una delle più grandi carneficine che la storia umana ricordi, la prima guerra mondiale.
L'Economist presenta alcuni libri che stanno in questi giorni uscendo sul tema d in un articolo riporta la storica copertina della Domenica del Corriere raffigurante l'assassinio del'arciduca Francesco Ferdinando, erede al trono d'Austria-Ungheria, che diede inizio al conflitto.



il sistema di pagamento di Google

Google si starebbe preparando per l'ingresso ufficiale nel mondo dei sistemi di pagamento online, tipo PayPal per capirci.
Il servizio sarebbe veicolato attraverso Gmail e il suo bacino di potenziali utenti sarebbe quindi di circa mezzo miliardo di unità.
Dovrebbe quindi offirre qualcosa di più dell'attuale Google Wallet e sarà naturalmente disponibile anche da PC.

Da qui http://qz.com

giovedì 27 marzo 2014

Energy Storage

Uno dei maggiori problemi nella produzione di energia da fonti alternative agli idrocarburi è l'immagazzinamento (con modalità economiche).

Uno dei metodi più economici attualmente utilizzati è il ripompaggio dell'acqua il bacini idrici situati in quota. Oltre al basso costo uno dei punti di forza di questo sistema è l'elevata efficenza che raggiunge il 74%.

Jonathan Howes, un ingegnere aeronautico inglese, ha fondato la società Isentropic su di una idea nuova di immagazzinamento dell'energia basata sullo scambio di calore.
Praticamente utilizzando due contenitori, attraverso un sistema di pompe di calore, accumula calore all'interno dell'uno e raffredda il secondo.

Pare che questo sistema consenta efficienze fino all'80% a costi limitati.
Potrebbe quindi aprire la via all'accumulo energetico anche ad uso domestico, magari per energia proveniente da fonti quali pannelli solari o piccole turbine eoliche.


via www.economist.com/blogs/babbage


lunedì 24 marzo 2014

Office 365

Nell'Office 365 di Microsoft, da qualche settimana (nella versione USA), è disponibile anche MS-Access.
I limiti maggiori sono la possibilità di utilizzo solo su piattaforma Windows ed il costo, 9.99$ al mese sono un po' troppo.
Qui qualche nota sull'applicazione : http://blogs.office.com/


venerdì 21 marzo 2014

ancora sull'arte di visualizzare i dati

Un grafico dei punti, in blu, da dove si Twitta di più.
In rosso i punti dove si fanno gli upload delle foto su Flickr.




Un grafico sull'evoluzione dell'attesa di vita nel mondo tra il 1960 e il 2009 per nazione.
Life Expectancy
http://projects.flowingdata.com/life-expectancy/

e qui molto altro http://flowingdata.com/


Il tutto origina da questo libro "Data Points" di Nathan Yau

l'arte di visualizzare i dati

Un esempio interessante https://www.youtube.com/trendsmap

Preso da qui http://hint.fm/projects/trendsmap/

ERP e le personalizzazioni del SW

"If the enterprise software does not support the way the organization does business, companies can rewrite some of the software to support the way their business processes work. However, enterprise software is unusually complex, and extensive customization may degrade system performance, compromising the information and process integration that are the main benefits of the system. If companies want to reap the maximum benefits from enterprise software, they must change the way they work to conform to the business processes in the software."


Dal manuale Management dei sistemi informativi.
di K. Laudon e J. Laudon

(che sta diventando un po' la mia bibbia, rivedendo quante volte l'ho già citato)

giovedì 20 marzo 2014

mile volte in 9 anni


L'immagine riassume nel miglior modo possibile l'evoluzione della tecnologia.
Dal 2005 al 2014 si è passati dai 128 MB ai 128 GB di memoria disponibile nell'area corrispondente alla superficie di un polpastrello.
Ovvero un incremento di mille volte in 9 anni.

da qui http://uwagoto.tumblr.com/post/80140970084/8-twitter

martedì 18 marzo 2014

la potenza dei processori non raddoppierà più ogni 18 mesi

Altri ostacoli sulla corsa della Legge di Moore.
Le nuove sfide tecnologiche, legate alla dimensione sempre più microscopica dei transistor, si stanno dimostrando di difficile soluzione.
Soprattutto l'impatto dei costi necessari a sostenere le future tecnologie potrebbe rallentare di molto l'incremento delle prestazioni nei microcessori.



disegualianze

Cinque famiglie inglesi possiedono la stessa ricchezza di 12,6 milioni di famiglie povere.
Ovvero i 5 più ricchi detengono, sommati assieme, lo stesso patrimonio del 20%, più povero, di tutta la popolazione britannica.


http://www.independent.co.uk/

nostalgia OS sul browser


4 siti su cui è possibile trovare gli emulatori di 4 sistemi operativi anni '80 :
Windows 1.0, Mac OS System 7, Amiga 500 e PC DOS 5.

Qui http://www.makeuseof.com/tag/4-classic-operating-systems-can-access-browser/


lunedì 17 marzo 2014

incertezze (delle statistiche) di mercato

netmarketshare.com e gs.statcounter.com sono spesso citati come le maggiori e  più autorevoli fonti di statistiche in ambito IT: diffusione degli OS, utilizzo dei browser, dei motori di ricerca etc.
Non sempre però le loro opinioni convergono.

Vedi ad esempio le due statistiche sull'uso dei browser di cui sotto.


oltre il silicio


Un articolo sul Technology Quarterly dell'Economist esplora le prospettive future dei microprocessori.
Per ora la sola certezza è di essere prossimi al limite fisico delle attuali tecnologie basate sul silicio.
La legge di Moore non potrà superare la soglia minima imposta della dimensione degli atomi.

Le alternative tecnologiche allo studio sono molte ma le certezze per ora sembrano poche.
Nell'ipotesi peggiore non è da escludere che ci sia all'orizzonte la fine della corsa, nei termini in cui l'abbiamo conosciuta fino ad oggi, dell'incremento nella potenza dei computer.

http://www.economist.com

giovedì 13 marzo 2014

Antiche meraviglie meccaniche

Un automa costruito duecento anni fa che disegna e scrive. Restaurato e funzionante.




da qui http://edition.cnn.com/2014/03/12/

mercoledì 12 marzo 2014

il lato negativo dei BigData


....For instance, utilities are rolling out “smart” electrical meters in the United States and Europe that collect data throughout the day, perhaps as frequently as every six seconds—far more than the trickle of information on overall energy use that traditional meters gathered. Importantly, the way electrical devices draw power creates a “load signature” that is unique to the appliance. So a hot-water heater is different from a computer, which differs from marijuana grow-lights. Thus a household’s energy use discloses private information, be it the residents’ daily behavior, health activities. 

Ovvero è possible sapere non solo se sei in casa ma anche quale tipo di elettrodomestico stai usando e perfino se hai qualche attività illegale in corso !
E tutto ciò rilevando semplicemente i consumi di corrente elettrica !

Dal libro Big Data di Dal libro BigData di Mayer-Schönberger Viktor e Cukier Kenneth N.

http://cinghialedigitale.blogspot.it/2014/01/bigdata.html

i nuovi add-on dei Google Docs

)


via http://www.theverge.com/

martedì 11 marzo 2014

I Fucking Love Science

iflscience.com il sito web (per chi ama la scienza) diventa uno spettacolo TV.
 
via http://arstechnica.com/

lunedì 10 marzo 2014

irriconoscenza storica



"A few days after Germany’s surrender in May 1945 Churchill made a surprising and shocking move. He ordered the destruction of all evidence that decoding had helped win the Second World War. The fact that cryptography, Bletchley Park, Turing, Bayes’ rule, and the Colossi had contributed to victory was to be destroyed."

In pratica l'apporto che statistica e matematica furono in grado di dare alla vittoria degli alleati sul nazismo venne cancellato dalla storia (almeno fino al 1973).
Così come l'impegno di tutti quegli uomini e donne che ad esso contribuirono.



Dal libro
"The Theory That Would Not Die: How Bayes' Rule Cracked the Enigma Code, Hunted Down Russian Submarines, and Emerged Triumphant from Two Centuries of Controversy"
di Sharon Bertsch McGrayne

giovedì 6 marzo 2014

The World's Billionaires

I miliardari (in dollari) nel mondo sono attualmente, secondo la rivista Forbes, 1.645 e le loro ricchezze assommano ad un totale di circa 6.400 miliardi di dollari.

http://www.forbes.com/billionaires/

mercoledì 5 marzo 2014

Matter of concern


La crescita della spesa militare cinese viene definita "oggetto di preoccupazione" dalle diplomazie occidentali.
Il budget del gigante asiatico per il 2014 supererà infatti i 131 miliardi di dollari, quasi il doppio di quello russo.
Dando però un'occhiata al grafico sopra riprodotto si può notare l'enorme differenza di volume tra la spesa USA ed il resto del mondo.
Il Pentagono da solo costa ogni anno come le altre 14 nazioni al Top della lista messe insieme !


da qui http://www.bbc.com/news/world-asia-china-26429481