lunedì 27 dicembre 2010

46

Non è solo il numero della moto di Valentino Rossi.
Rappresenta anche l'età media in cui si inizia ad essere più felici, a recepire il mondo con meno patemi ed a vivere con maggiore serenità.
Insiemi vari di fattori indipendenti dal reddito e dalla geografia conducono alla medesima conclusione: da giovani si soffre di più, tanto in America (grafico a lato) come in Zimbabwe mentre superata la crisi di mezza età si vedono le cose sotto una nuova luce, spesso migliore. Questo giova alla salute e non solo.
Persone più serene soffrono meno, non solo di influenze e raffreddori, soprattutto godono di una migliore valutazione della loro stessa vita.


venerdì 24 dicembre 2010

BPNM online

Oryx è un progetto accademico Open Source per il BPMN.
Qualche esempio oryx-project.org.



C'è anche la versione per sharedspaces.googlelabs.com/

sharedspaces

Condividere gli spazi di lavoro e le applicazioni web 2.0 sharedspaces.googlelabs.com/



Next Five in Five

Le 5 più importanti innovazioni che secondo IBM vedremo nei prossimi 5 anni.

giovedì 23 dicembre 2010

BizAgi

BizAgi è un prodotto gratuito (nella componente Modeler della Suite) per produrre modelli di processi aziendali.
E con la recente uscita della nuova release anche il sito web si è rifatto il trucco.
Con BizAgi si possono produrre diagrammi in notazione BPMN standard.
E come recita il nuovo slogan "Speed is the new Big", la velocità è (finalmente) al centro dell'attenzione.
Il peggior difetto delle vecchie versioni risiedeva decisamente nella lentezza che ora pare decisamente corretto.

Qui i corsi online free su BPMN.

Pessimismo Cosmico

La spiegazione di come finirà (entro i prossimi 12 mesi) l'impero americano.



via http://www.wallstreetitalia.com

domenica 19 dicembre 2010

visione distorta

Nell'articolo di Stephen Hawking e Leonard Mlodinov su Le Scienze di questo mese, che tratta di possibilità diverse di interpretare la realtà fisica, c'è una curiosa introduzione che riguarda i pesci rossi.
Il comune di Monza avrebbe proibito tempo fa l'uso delle bocce per i pesci rossi, perché distorcerebbero la loro visuale.
Mi chiedo se i pesci rossi che vivono in una vasca quadrata siano davvero più felici nel poter fruire di una corretta visuale che gli permetta di ben interpretare il mondo fisico che li circonda.
E qualora potessero godere di una maggiore coscienza della realtà in cui sono immersi e segregati ne sarebbero davvero confortati ?

E se la realtà fosse davvero soggettiva come sosteneva Timothy Leary con il suo antirealismo (citato nell'articolo) ?


infiniti inizi

Prima del Bing Bang l'Universo forse c'era già.
Forse infiniti cicli di creazione e fine hanno preceduto la nostra realtà.

La novità recente su questa teoria proposta niente meno che da Roger Penrose sta ne fatto che è possibile trovarne una prova fisica a supporto nella radiazione di fondo.

mercoledì 15 dicembre 2010

Office 2010

Alla fine mi sono arreso e l'ho installato.
Come sempre, e come la maggior parte degli utenti ad ogni passaggio di versione, continuo pure io ad utilizzare quasi esclusivamente le funzionalità della versione 2007 senza curarmi troppo delle novità.
Però questa volta ho voluto ficcare il naso in OneNote ed ho scoperto un sacco di cose simpatiche su questo prodotto.
Oltre ad organizzare le note in modo davvero pratico e funzionale offre anche una buona integrazione con office.live.com. In pratica posso salvare e lavorare sui documenti direttamente sul web e raggiungerli anche da postazioni non dotate di Office.

Ci sono però alcuni limiti.
Ad esempio aprendo poi i files con i tools (gratuiti) di Office Live, mancano alcune funzionalità. Per non parlare della lentezza delle applicazioni web di Microsoft. Su questo i Docs di Google sono certamente qualche passo avanti.

Chrome OS

In giro per il mondo ci sono 60.000 fortunati che stanno provando Google Chrome, grazie ad un programma pilota che Google ha messo in piedi prima del rilascio ufficiale al pubblico.

Qualche impressione da www.betanews.com

domenica 12 dicembre 2010

serendipity engine

I problemi con l'anti-trust europeo, il superamento come sito più visitato da parte di Facebook, la stagnazione del titolo in borsa ed il suo storico mercato che apparentemente non offre margini di ulteriore crescita fanno sembrare Google molto simile alla sua arci-rivale Microsoft, ancora legata a Windows ed Office ed apparentemente non in grado di trovare nuovi sbocchi altrettanto vincenti sul mercato.

Ma l'apparenza inganna. Il fatturato di Google è cresciuto lo scorso anno del 9% nonostante la crisi e crescerà del 23% quest'anno e se sui suoi mercati storici sembrano aver raggiunto il top della capienza, nuove opportunità paiono spalancarsi e non si tratta solo del successo esplosivo Android che ha superato iPhone e BlackBerry sui palmari.


La ricerca e lo sviluppo di nuove soluzioni sono uno dei suoi punti di forza, anche in ambiti completamente nuovi come la serendipity engine: ovvero il motore di ricerca che prevederà la tua prossima voce di ricerca.


venerdì 3 dicembre 2010

Soft Power

Secondo alcuni osservatori politici internazionali le rivelazioni di wikileaks danneggerebbero in modo irreversibile il Soft Power con cui gli USA nel dopo guerra hanno condotto le relazioni diplomatiche con gli alleati.

In sintesi vorrebbe dire questo :
Non obbligarli a fare ciò che tu vuoi che facciano.
Convincili a volere ciò che tu vuoi....


http://it.wikipedia.org/wiki/Soft_power

mercoledì 1 dicembre 2010

Google Earth 6

E' qui pronto per essere scaricato.
C'è Street View integrato.