mercoledì 30 luglio 2008

La tua vita diventa un ricordo digitale

Pensieve è il nome in codice di un progetto di IBM che dovrebbe aiutare a informatizzare agende e riferimenti dei contatti di lavoro, digitalizzando stralci di realtà.
Interessante il concetto: la memoria individuale comincia a migrare su di un supporto digitale.

Approfondendo l'argomento ho così scoperto che l'idea di digitalizzare tutta la vita di una persona per trasformarla in un database interrogabile era già stata teorizzata da
Vannevar Bush.




Il Memex in sintesi.

"A memex is a device in which an individual stores all his books, records, and communications, and which is mechanized so that it may be consulted with exceeding speed and flexibility. It is an enlarged intimate supplement to his memory."

http://www.theatlantic.com/doc/194507/bush

CCleaner - attenti al clone a pagamento

Cercando sul web un aggiornamento del celebre CCleaner, programma per l'ottimizzazione e la manutenzione del PC mi sono imbattuto, non so come, in questo sito : http://www.cleanersoft.org/it/.

I sito originale di CCLeaner è http://www.ccleaner.com/

Ero di fretta non ci ho fatto caso e non ho badato troppo ad alcune differenze che dovevano insospettirmi, così ho incautamente scaricato il file eseguibile install_ccsetup209.exe (sul disco il nome completo è install_ccsetup209.exe.exe) pensando si trattasse naturalmente del file di installazione di CCleaner giunto effettivamente anche lui alla versione 2.09.600.

Una volta partito il setup è arrivata la schermata di cui sotto:
Per attivare il sw è necessario inserire un codice che si ottiene con una chiamata telefonica ad un 899.... al costo di 6,19€.

CCleaner che è un ottimo software, è freeware.
Ci sono quindi gli estremi per pensare che questo non sia un regolare sito di mirror ma sia invece una poco simpatica fregatura.

Qui sotto infine un raffronto fra il logo originale e quello sospetto.

Logo del vero CCleaner:



Logo del clone sospetto:

martedì 29 luglio 2008

Crowdsourcing

Ho scoperto cos'è il Crowdsourcing in questo articolo di nova100.

lunedì 28 luglio 2008

Cuil il motore anti Google ?

Ne parlano in questo articolo di Repubblica.
Sarebbe il prodotto di alcuni fuoriusciti di Big G.
Lo hanno già definito l'anti-Google.

Con tutta la potenza attribuita al nuovo motore dai vari articoli che si leggono in rete, mi lascia un poco perplesso il fatto che al suo esordio sia rimasto diverse ore irragiungibile a causa dell'eccessivo numero di richieste.

domenica 27 luglio 2008

Quando l'odio corre sul web

Uno studio pubblicato a maggio dal centro Simon Wiesenthal riporta che durante l'ultimo anno ci sarebbe stato un incremento del 30% nel numero di siti web che incitano alla violenza ed agli odi razziali.

La potenza del Web reca con sé indubbi benefici per la sua capacità di diffondere messaggi a livello planetario, ma purtroppo la faccia negativa della medaglia e che allo stesso modo può anche amplificare i peggiori intenti e talvolta può riuscire a creare psicosi e spirali d'odio in modi che altri mezzi non avrebbero mai potuto fare.

Come le proteste di piazza avvenute in Korea per una presunta vulnerabilità genetica dei Koreani al morbo della mucca pazza.

Qui un articolo da The Economist con qualche tema di riflessione sull'argomento.

sabato 26 luglio 2008

Quick TransLation traduttore free

Quick TransLation è un addon gratuito per Firefox che ha le stesse funzionalità di Babylon Translator, di cui utilizza il dizionario.
Il limite è che ovviamente può essere utilizzato solo con FireFox mentre si è online.

Ieri è stata rilasciata la versione 11.1.

Dopo qualche problema iniziale adesso è perfetto anche con FireFox 3.

venerdì 25 luglio 2008

Software, Pirati e Mercanti


"Per tanto tempo pirati e mercanti sono stati una unica cosa" scriveva Nietzsche.

Forse è per questo che un pizzico di pirateria sembrerebbe addirittura utile anche alle aziende che la subiscono.

Bill Gates avrebbe affermato che Linux è meno temibile in quei mercati in cui Microsoft soffre maggiormente la pirateria informatica sul suo Windows.
Come in questa analisi di The Economist già anni fa un mio amico sosteneva molto più prosaicamente che l'adozione di Windows, allora alla versione 3.11, era stata così diffusa perché in molti casi per l'utente domestico era di fatto "gratuita".

giovedì 24 luglio 2008

La cassettina online

Se volete farvi una "cassettina online" provate Muxtape.

Semplice e geniale

Ogni anno guardare il Tour de France è sempre più deprimente.
Dovremmo esser ormai abituati.
Invece ogni volta che ci capita una nuova notizia di doping arriva sempre come fosse una novità inattesa.

Questa volta però quello che mi ha colpito della storiaccia in cui è stato coinvolto il ciclista italiano Riccardo Riccò è il metodo utilizzato per rilevare la frode.

La casa farmaceutica produttrice del farmaco, prevedendo che di questo ne potesse venir fatto un uso improprio lo avrebbe "marchiato" con una molecola facilmente individuabile.

Una trovata semplice ma davvero geniale, speriamo faccia scuola.

mercoledì 16 luglio 2008

Condannato a morte per una copertina


La sua colpa è stata quella di essere finito sulla prima pagina di una importante rivista internazionale.
Ahmad Batebi nove anni fa è stato condannato a morte, poi la pena è stata tramutata in 15 anni di carcere.
Dopo averne trascorso 2 in isolamento è riuscito a fuggire negli USA.

lunedì 14 luglio 2008

Ribaltare il testo

Un tool on line per ribaltare i caratteri di testo sotto sopra:
http://www.revfad.com/flip.html


¡ ɐıɹoʇs ǝɥɔ

ǝlɐʇıƃıp ǝlɐıɥƃuıɔ

Le retribuzioni di CIO e Manager IT

Fonte ilSole24ore

Se gli indici dei mercati sono rivolti verso la nuova guerra

Seguendo i titoli dei mercati azionari capita a volte di incappare in misteriosi tonfi oppure in miracolose salite che all'apparenza sembrano inspiegabili.
Forti acquisti o forti vendite su questa o quell'azienda si verificano senza che ci sia sul momento un valido motivo che sembri giustificarlo.
Poi magari qualche giorno o qualche ora dopo l'evento capita di leggere che proprio quelle aziende interessate dagli anomali movimenti in borsa sono state oggetto di un qualche evento particolare: un dato finanziario inatteso, una acquisizione, un nuovo brevetto o quant'altro.


Qualcuno aveva la notizia prima che questa divenisse di dominio pubblico ed ha pensato bene di usufruirne, comprando o vendendo quel titolo.

Ora provando a forzare alcune considerazioni sul prezzo del petrolio, tendendo in conto il ragionamento fatto sopra, mi vengono da trarre due le conclusioni.
O il petrolio sta davvero finendo in modo imprevisto e quindi si specula su di una risorsa sempre più limitata (ipotesi comunque realistica) oppure qualcuno teme che una guerra all'Iran, come ultimo lascito dell'amministrazione Bush, produrrebbe una fortissima carenza di greggio sui mercati e quindi farebbe schizzare il prezzo anche sopra i 200$ a barile.

In ogni caso qualcosa che dovrebbe preoccuparci molto di più degli omicidi di Cogne, Garlasco, Erba (Lloret de Mar ce lo hanno rovinato gli spagnoli con la loro fregola di voler risolvere tutto in una settimana ) ma forse i TG non ne sono al corrente...

venerdì 11 luglio 2008

Ratproxy

Google ha rilasciato la beta di Ratproxy. Si tratta di un tool gratuito per testare la sicurezza dei siti web.
Al momento gira solo sotto Linux.

giovedì 10 luglio 2008

100 kilometri con 1 litro di gasolio


Volkswagen ha messo su strada 1-Liter, un'auto a due posti che fa 100 kilometri con 1 litro di gasolio.

mercoledì 9 luglio 2008

Divergenze sui motori e informazione divergente

Su un articolo de La Stampa a firma di Fabio Di Giammarco, che paventava la prossima fine di Google, ho letto alcune notizie riguardo a Pharos e Powerset.
Il primo sarebbe un motore di ricerca di nuova concezione, per la ricerca ad esempio di brani musicali, prodotto da FastSearch una azienda norvegese insieme ad un consorzio di altre imprese ed alcune università tra cui anche il Politenico di Milano.
Mentre il secondo dovrebbe essere un innovativo motore di ricerca semantica per il web del futuro.

In un articolo di Nova100 dal sito del Sole24Ore, Marco Varone ci racconta invece qualche altra notizia su questi due prometenti nomi del futuro panorama di Internet.
Entrambe queste aziende sarebbero state da poco comprate da Microsoft, ma il giudizio che offre su queste due acquisizioni non ha decisamente dei toni entusiastici.

Varone scrive ad esempio che il management di FastSearch, la produttrice di Pharos, sarebbe sotto inchiesta penale in Norvegia per falso in bilancio, cosa che su La Stampa hanno dimenticato di dire.

E' vero che alcune novità potrebbero magari essere emerse successivamente alla data di pubblicazione del pezzo su La Stampa, datato 2-7-2008 e comparso anche nella versione cartacea dell'inserto TuttoScienze del quotidiano torinese, mentre il pezzo su Nova100 è del 8-7-2008, certo è che l'informazione prodotta dai due articoli ha palesato qualche divergenza non solo di opinione.

O quanto meno leggendo solo l'uno o solo l'altro ci si farebbero 2 opinioni praticamente opposte.

(Un riassunto sui motori di ricerca europei dal sito di bnl.it)

Gmail e i limiti di invio

Ho letto da più parti (geekissimo, blogtecnico ed altri) che Gmail avrebbe dei limiti sul numero di messaggi che è possibile inviare in un giorno.

Ho fatto qualche ricerca in merito e sul sito si Google non sono riuscito a trovare altro che una pagina di riferimento ai limiti di invio in cui però si parla solo di limite per spedizione contemporanea di non più di 500 messaggi.
Ovvero se spedisco in un colpo solo un messaggio a 700 destinatari il mio account verrà sospeso per 24 ore.

Non ho però trovato altre limitazioni.

Mondi virtuali - lively di Google


Dovrebbe essere l'alternativa di Google a SecondLife.



Lively però non è un mondo aperto, ma limitato a singole stanze che ogni utente crea ed arreda a suo piacimento.

Qui sotto una mia prova.
Per entrare è necessario scaricare il plug-ing.

martedì 8 luglio 2008

Eclipse e Python

Sono riuscito a configurare Eclipse per lavorare con Python e con Google App Engine.
Il procedimento è un po' lungo ma abbastanza semplice da seguire.
Basta andare passo passo con il documento di configurazione che si trova su GoogleCode.

Ho fatto solo una valutazione sommaria del nuovo (per me) ambiente di lavoro, che conoscevo già a grandi linee per alcune esperienze con Java.
Purtroppo il mio giudizio non è pienamente positivo. Non è una bocciatura è solo una impressione dopo il primo impatto con lo strumento.

Al momento penso che Komodo (è arrivata la 4.4.0 e speriamo abbia tappato qualche buco) sia uno strumento più leggero e forse più idoneo in questa fase di forte evoluzione di Python e delle AppEngine.

Catastrofi artificiali

Il lago D'Aral nel 1960 era il quarto lago più grande del mondo per estensione.
Nel 2007 la sua superficie era ridotta ad un decimo di quella originale.
Avete letto bene: non di un decimo più piccolo, ma un decimo rispetto ad allora, quarantanni fa era dieci volte più grande !!!
Questo grazie agli sconsiderati utilizzi, ad uso agricolo ed industriale delle acque dei suoi affluenti, pianificati dalle politiche economiche sovietiche.

Un esempio allarmante di quello che l'uomo è in grado fare nei confronti dell'ambiente.

In questa animazione presa da Wikipedia l'evoluzione del disastro.


Le acque rimaste sono diventate troppo salate per qualsiasi specie ittica.
L'economia di tutta l'area è entrata in una terribile crisi.
Fame, miseria, malattie diffuse.

I sovietici inoltre fecero esperimenti di guerra batteriologica su animali all'interno di una delle isole al centro del lago, che ora sono ormai parte del continente.
Quindi ora c'è anche il timore che organismi particolarmente pericolosi possano diffondersi nelle zone circostanti.

Un articolo su Scientific American di marzo (le Scienze di Giugno 2008).