lunedì 22 maggio 2017

una tesi contraria

 Secondo Nicholas Carr non c'è attualmente nessun sintomo economico concreto che possa far pensare ad una apocalissi prossima ventura nel mondo del lavoro (qui www.roughtype.com).
I robot non stanno sostituendo gli umani, almeno questo è quanto si evincerebbe dalle statistiche sulla produttività oraria.

Nel libro che ho recentemente letto "Rise of the Robots, di Martin Ford" la tesi è diametralmente e drammaticamente opposta (inclusi i dubbi su alcune statistiche economiche attuali).

Nessun commento: